EOSOLARE: una giornata da dimenticare!

image


Certamente una giornata da dimenticare, la seconda di campionato di serie C, per la nostra squadra targata EOSOLARE. Infatti al rientro dalla trasferta, la sconfitta di un solo punto a Casavatore risulta essere l’ultimo dei problemi.
Dopo la cordiale e squisita accoglienza dei dirigenti locali, i nostri ragazzi sembravano avessero affrontato la trasferta con il giusto approccio alla gara.
Nella fase di riscaldamento emergeva nei loro volti la giusta concentrazione che lasciava presagire ad un’altra buona prova.
Infatti la gara è cominciata bene che dopo 3’ e 20’’ conducevamo 2-8 su un campo di dimensioni ridotte, mostrando la solita grinta, pulizia e fluidità nel gioco d’attacco, con Luca D’Ercole sugli scudi, nonostante l’arcigna difesa dei locali. Ma al 4’ di gioco, l’episodio che ha condizionato la gara: Gianluca Ambrosecchia (l’uomo più esperto e rappresentativo della squadra) recupera una palla e avvia il contropiede in velocità. Ma dopo pochi passi si scontra frontalmente con Ciullo, impegnato in un forsennato recupero. L’impatto tra i due volti è stato violento e subito si è intesa la gravità dell’incidente.
Pronto l’intervento dei sanitari che hanno soccorso il nostro Gianluca che nonostante il primo soccorso continuava a sanguinare copiosamente dal volto e costretto sul parquet per oltre mezzora a causa del tardivo arrivo dell’ambulanza.
La gara riprendeva con i nostri ragazzi visibilmente scossi dall’accaduto.
Coach Cotrufo faceva esordire in campionato un altro dei suoi gioielli, Luca ACITO (classe 1993), anch’egli reduce da un infortunio e da un intervento da soli dieci giorni al setto nasale, costretto a giocare con una vistosa maschera.
Ma nonostante Acito esordisce con una "bomba", il nostro gioco risulta essere meno fluido, con i ragazzi intimoriti dal gioco maschio permesso alle due squadre dalla coppia arbitrale. Il primo quarto si conclude con l’Eosolare in vantaggio per 15-17.

La pausa serve per dare coraggio ai ragazzi. L’altro "esperto" della squadra, il "carioca" Nucci, alla ripresa sembra prendere letteralmente per mano i ragazzi, iniettando in loro un’iniezione di fiducia. Ma a circa 3’ dall’intervallo, dopo un brusco movimento proprio Nucci è costretto a lasciare il terreno di gioco per un forte dolore inguinale (si tratterà di stiramento con un mese di pausa forzata anche per lui).

Un’altra "sberla" per la nostra squadra che va al riposo lungo in vantaggio 24-25. Al rientro in campo coach Cotrufo, come al solito, fa ruotare tutti i ragazzi che in fase offensiva sembrano in uno stato confusionale, con la logica conseguenza di molte palle perse. Ma le disattenzioni in attacco sono compensate con una difesa arcigna che, nonostante la "differenza di peso", ci permette di recuperare numerosi palloni.

La "botta" decisiva alla squadra viene dall’uscita dal campo da gioco, per raggiunto limite di falli, di Racanelli e Visceglia. I ragazzi in campo comunque tengono la gara ed il loro ritmo innervosisce gli avversari.
Infatti a 16’’ dal termine Ciullo commette una ingenuità e glia viene fischiato un fallo tecnico. In lunetta D’Ercole che realizza i tiri liberi e possibilità per portare a casa una vittoria che, almeno per l’impegno e le vicissitudini sarebbe stata meritata. Ma l’occasione non viene sfruttata non realizzando nell’ultimo possesso.


"Un’altra esperienza per i nostri ragazzi commenta Rocco SANTARCANGELO, direttore generale dell’EOSOLARE MT anche se questa volta non proprio positiva. Senza i fari della squadra i ragazzi hanno lottato fino alla fine, e questo certamente fa ben sperare per il futuro, considerato che Ambrosecchia e Nucci resteranno fuori dai campi di gioco per parecchio tempo. Siamo entrati nel progetto BAWER per valorizzare i giovani e dare loro la possibilità di fare esperienze. Colgo l’occasione per ringraziare il pubblico e i dirigenti di Casavatore, che hanno offerto la loro massima disponibilità nel momento dell’infortunio di Ambrosecchia. Addirittura hanno atteso con noi all’esterno del palazzetto fino all’arrivo dall’ospedale del nostro ragazzo. In questi casi emergono i valori veri dello sport e l’esito della gara passa in secondo piano".

Intanto senza drammi l’EOSOLARE prepara la prossima gara che la vedrà impegnata contro il CAP Nola, reduce dalla vittoria interna con il Portici. Per l’occasione coach Cotrufo dovrà tirare dal suo cilindro magico altri due giovani pronti per sostituire gli infortunati Nucci e Ambrosecchia.



Questi i tabellini della gara:



VBF Casavatore - Eosolare MT: 48 47


VBF Casavatore:
Esposito M. 14, Tranchina A. 4, Ciullo C. 2, Falconieri A. 1,Annunziata M. 5, Aprea C. 12 , Caputo F. n.e., Fabriani F. 5, Fiengo M.5, De Rosa n.e..Coach: Andrea Franco.


Eosolare MT:
Acito 6, D’Ercole 9, Ambrosecchia, Racanelli 6, Losito, Visceglia5, Vignola 9, Troisi 4, Nucci 5, Silletti 3. Coach Luciano Cotrufo.


Arbitri:Palmieri di Caserta e Talente di San Tammaro


Parziali: 15-17, 24-25, 37-36, 48-47.


Note: usciti per 5 falli: Racanelli e Visceglia dell’Eosolare MT Ciullo del Casavatore. Infortuni occorsi a Ambrosecchia (1° quarto)e Nucci (2° quarto) dell’Eosolare che hanno dovuto abbandonare la gara.


piellematera.it
Pielle Matera
Associazione Polisportiva Dilettantistica
Via Lucana 247 bis
c/o Oratorio Chiesa S. Rocco
75100 Matera
Basilicata - Italy

Tel. +39 0835 314372

» Email

Mappa