C2: La giovane Eosolare vince solo sul finale

image


Certamente sono state le scelte arbitrali a condizionare l’andamento della gara tra l’EOSOLARE e la Nuova Polisportiva Stabia. La gara è cominciata a ritmi blandi ed il primo quarto si è concluso, conseguentemente, con un punteggio da minibasket (12-11) con gli ospiti a ribattere colpo su colpo le azioni dei nostri ragazzi.

Nel secondo quarto di gara l’Eosolare rientra in campo alzando i ritmi di gioco. La velocità e la concentrazione in fase difensiva mettono in seria difficoltà la compagine campana. Così l’Eosolare con il trascorrere dei minuti incrementa il vantaggio che raggiunge il massimo al 19’ (+15).

Da questo momento sono le scelte arbitrali a decidere la sorti della partita, dato che il metro arbitrale non sembra essere costante, da ambo le parti, durante la gara. Infatti in alcune occasioni sembrano molto permissivi sulle difese "forti" in altre molto fiscali. Questo atteggiamento favorisce i più esperti giocatori campani ed innervosisce sia la nostra squadra che il pubblico presente sugli spalti, che vede la squadra ospite lentamente recuperare lo svantaggio e chiudere il terzo quarto di gioco addirittura in vantaggio di due punti (51-53).

Nell’ultima frazione di gioco la squadre lottano punto a punto e, vista la giovane età dei nostri ragazzi, sembra più logica una vittoria ospite. Ma sono proprio i più giovani a mostrare grande freddezza, quando a meno di trenta secondi dal termine della gara sul punteggio in perfetta parità (61-61) imbastiscono l’azione che gli regalerà la vittoria: dall’esperto Ambrosecchia la palla gira sul perimetro della 6,75 fino a passare a D’Ercole e poi a Vignola che conclude con un tiro comodo, con i piedi per terra dalla lunga distanza.

Ovviamente tripudio tra la tifoseria di casa e malumore da parte dei tifosi ospiti che contestano l’operato arbitrale che, come detto, non si è dimostrato all’altezza della situazione.

Soddisfazione in casa Eosolare per aver fatto un altro passo verso la salvezza, obiettivo di inizio campionato, come conferma Luca D’Ercole (classe 1993) uno dei nostri gioiellini: "Sapevamo che la gara non era semplice, a noi serviva vincere per raggiungere la salvezza al più presto, per poi dedicarci con più tranquillità all’under 19. Purtroppo dopo al secondo quarto, giocato in modo esemplare, è seguita la seconda parte della gara dove non siamo riusciti ad imporre i nostri ritmi. Era importante, comunque, vincere".

Intanto, la partita è alle spalle e già si pensa alla prossima gara che sarà uno scontro al vertice contro il Casavatore, dove durante la prima fase la nostra squadra è stata oggetto di una serie di disavventure, superate anche grazie al supporto ed alla disponibilità dei dirigenti della squadra campana.







EOSOLARE – NUOVA POLISPORTIVA STABIA 64-61

Eosolare: Acito, D’Ercole 10, Ambrosecchia 18, Racanelli, Losito n.e., Skara 21, Vignola 6, Troisi 7, Nucci 2, Silletti. All. Cotrufo

Nuova Polisportiva Stabia: Olivieri 15, Amendola, Tsvetanov 2, Salvatore, Gaudino 6, Campanile 12, Ruggiero 8, Somma 18, Marino. All. Scognamiglio.



Arbitri Di Lucia di S. Maria a Vico, Pastore di Casagiove.



Parziali 12-11, 30-18 (42-29), 9-24 (51-53), 13-8 (64-61).



Note: spettatori circa 200;

Uscito per 5 falli Campanile a 1’ e 40’’ dal termine.

piellematera.it
Pielle Matera
Associazione Polisportiva Dilettantistica
Via Lucana 247 bis
c/o Oratorio Chiesa S. Rocco
75100 Matera
Basilicata - Italy

Tel. +39 0835 314372

» Email

Mappa