Saluti delle autorità

Saluti dell’ Arcivescovo di Matera-Irsina

image

Ritorna nella nostra città di Matera il "torneo di minibasket in piazza". E’ un evento sportivo, che anche se sono trascorsi oltre due decenni, presenta novità e attesa nella nostra comunità. C’è un motivo? Certamente … è la consapevolezza del bene che lo sport sano arreca all’uomo e soprattutto in ambito giovanile.
L’attuale emergenza educativa, segno di un impoverimento di relazioni educative personali, può essere superata con l’affermazione di valori importanti che anche lo sport favorisce quali: l’amicizia, la lealtà, la solidarietà, lo spirito di sacrificio, la solidarietà …
Lo sport educa il giovane a progettare la vita con fiducia e responsabilità!
Invito gli organizzatori ed educatori di questo torneo a rafforzare sempre di più alleanze educative soprattutto con la famiglia, la scuola e l’oratorio parrocchiale, per costruire "speranza" nelle nuove generazioni che rifuggendo da ciò che può essere di pericolo o di danno a se stessi e agli altri, possano rifiorire in loro profondi valori umani e spirituali.
Auguro di vivere questo torneo nella gioia dello stare insieme come fratelli, che pur provenendo dalle diverse parti del mondo si senta il "profumo" della grande famiglia umana.

Buon divertimento

+ Salvatore Ligorio



Saluti del Questore di Matera

image

La rinnovata edizione della manifestazione sportiva Minibasket in Piazza consolida ancor più il già cementato rapporto tra i giovani sportivi e la città di Matera nel solco di una tradizione più che ventennale.
Ho sempre sostenuto che il futuro è dei giovani, che sono i protagonisti del nuovo, ed il messaggio sportivo può fare molto, perché spesso ciò che si cerca è in ognuno di noi ed ha solo necessità di esprimersi.
E lo sport esprime valori che si manifestano con la partecipazione attiva alla pratica e con una vita associativa di gruppo: l’amicizia, la solidarietà, l’entusiasmo dell’età giovanile.
La Polizia di Stato, anche quest’anno, sostiene, e incoraggia con il proprio patrocinio, la significativa manifestazione del Minibasket, ben convinta che il percorso di educazione alla legalità dei giovani non possa non tener conto di principi e valori, che essendo il fondamento di una democrazia avanzata, hanno la loro scaturigine proprio nell’attività sportiva quale strumento di crescita e di formazione.

Pasquale Errico


Saluti del Presidente della Provincia di Matera

image


In questi anni il Minibasket in Piazza è diventato un luogo privilegiato a servizio dello sport. Un appuntamento consolidato espressione di quella cultura sportiva che con entusiasmo e passione celebra valori di solidarietà così poco frequenti nella società odierna. La sana competizione sportiva sostiene la crescita dei ragazzi educandoli a migliorarsi grazie al confronto con l’altro. Una dimensione di reciprocità dove il rispetto anima momenti di condivisione all’insegna della libertà e dell’autenticità. Ed ecco che la provincia diventa una piazza internazionale ricca di giovani che da tutto il mondo scelgono di crescere insieme.


Franco Stella


Saluti del Sindaco di Matera

image

E’ con vero piacere che saluto la ventunesima edizione del torneo internazionale "Minibasket in Piazza". La presenza di tanti ragazzi provenienti da nazioni diverse, portatori di differenti modelli divita, di cultura o di tradizioni, trova nella città dei Sassi un ideale fulcro di fratellanza e di amicizia tra i popoli.
Nell’esercizio dello sport, inteso come sano momento di crescita psico-fisica, le giovani generazioni devono trovare le ragioni della conoscenza reciproca, del confronto civile e della coesistenza pacifica, elementi che permettono di sperare i tanti steccati ancora esistenti nella società contemporanea.
A tutti l’augurio di una serena e felice permanenza nella nostra città.

Salvatore Adduce







Saluti del presidente del Consiglio Comunale di Matera

imageLa manifestazione "Minibasket in Piazza", giunta alla 21 edizione, rappresenta per la nostra Città un evento di cui tutti noi dobbiamo essere orgogliosi. Una grande e bella manifestazione che, attraverso la presenza colorata e gioiosa dei piccoli atleti, rigenera i valori dell’accoglienza, della fratellanza, della solidarietà. Matera, città internazionale e della pace, è lieta di ospitare i bambini provenienti dai diversi Paesi e Continenti. L’auspicio è che ognuno possa trovare momenti di autentica felicità da portare con se e da racchiudere tra i propri ricordi più belli; come, sono certa, è già accaduto ai bambini che hanno partecipato alle prime edizioni, ai quali sarebbe bello poter chiedere, ora che sono adulti, se conservano in un angolo del loro cuore i ricordi della nostra città. Un grazie ufficiale, mio e dell’intero Consiglio Comunale, che mi onoro di rappresentare, alle famiglie materane che contribuiscono all’ospitalità, alla Pielle Basket e per essa a tutti coloro impegnati nel rendere possibile questo momento di autentica serenità. "In bocca al lupo" ai giovani atleti.

Brunella Massenzio

Saluti del Presidente FIP

image
Ventun anni sono più di una tradizione. Esprimono una storia e una cultura che sono stati meravigliosamente alimentati dalla passione per lo sport come modello educativo e di dialogo con i ragazzi.
Il Torneo Minibasket in Piazza, alla sua ventunesima edizione, è cresciuto in questa direzione anno dopo anno. Il nome rispecchia esattamente quello che accade nella settimana del Torneo: Matera adotta i partecipanti. In Piazza i ragazzi non solo giocano, ma vivono, coccolati, seguiti, anche un po’ viziati dai Materani che, ogni anno nella settimana del Torneo, si ritrovano ad avere tanti figli di dieci-undici anni, provenienti non solo dalle diverse parti d’Italia, ma di tutto il mondo, a cui badare.
La magia di questo Torneo, l’infaticabile lavoro realizzato dalla Pielle Matera durante tutto l’anno e nei giorni del Torneo, l’importante esperienza sportiva, ma anche emozionale e sociale che i giovani cestisti vivono, esprime compiutamente la bellezza del giocare a basket.
Giovanni Petrucci




Saluti del Presidente CONI di Basilicata

image

Ancora una festa per il Basket lucano, bella, viva, come solo i più piccini sono in grado di saper animare.
La loro vitalità, è la stessa di cui il mondo dello Sport oggi ha bisogno, a tutti i livelli.
Non a caso, la nuova dirigenza del CONI Nazionale, ha deciso, in continuità con il recente passato, di perseguire e migliorare quei progetti che vedevano il diretto coinvolgimento con la base.
Quella base che è costituita dalle nuove generazioni, quelle dei giovanissimi che occupano una fascia di età compresa fra i sei e i quattordici anni.
A loro sono rivolti i Progetti "Alfabetizzazione Motoria" e "Educamp", attività che indirizzano e invitano i bambini a percorrere i primi passi verso le varie discipline sportive.
Sport è qualità della vita, sport è prevenzione, sport è educazione.
Sono questi i concetti di base che crediamo di condividere con la FederBasket di Basilicata, con la "Pielle", che tanto dimostra di voler rincorrere organizzando annualmente questa stupenda manifestazione giunta alla sua ventunesima edizione.
A loro, all’organizzazione, alle famiglie, ma soprattutto ai più piccini, va il mio sentito in bocca al lupo che vuole essere, prima di ogni cosa, un sincero augurio per la loro vita.


Saluti del Presidente Nazionale settore minibasket

image

Nell’immaginario collettivo la Piazza è il luogo degli scambi, dell’interazione, della condivisione. Č uno spazio dove ci si ritrova, dove la comunione d’intenti amplifica il suo messaggio. E, in una storia lunga 21 anni, la Piazza è un campo da basket, dove si intrecciano speranze e sogni di centinaia di giovani cestisti provenienti da tutto il Mondo, accomunati tutti dalla passione per la palla a spicchi.
É un privilegio presentare l’edizione 2013 del Torneo Internazionale "Minibasket in Piazza", che colorerà Matera e alcuni centri limitrofi nella settimana dal 16 al 22 giugno. Le 48 squadre di categoria Aquilotti (classe 2002/03) saranno le protagoniste di una manifestazione che anche quest’anno è esempio di organizzazione e divertimento, e mantiene alto il suo ruolo promozionale del basket in tutto il Paese. Le tante partite ammirate durante l’arco dell’evento saranno l’ouverture di una sinfonia di pallacanestro che vivrà il suo culmine sabato 22 giugno, quando tutte le canotte si incontreranno per il gran finale in Piazza Vittorio Veneto. I suggestivi Sassi di Matera e i luminari montati in onore del Madonna della Bruna faranno da scenografia ad un trionfo di sport e amicizia, in un luogo in cui condividere la palla a spicchi è il piccolo, grande sogno che si amplifica ad ogni canestro.

Eugenio Crotti


Saluti del sindaco Bitritto

image

Benvenuti a Bitritto! Dobrodošli u Bitritto!
Esprimo, a nome dell’intera Amministrazione Comunale, e di tutta la cittadinanza, l’orgoglio di ospitare nuovamente a Bitritto e per il quinto anno, la manifestazione "Minibasket in piazza": tanti bambini provenienti da ogni continente, che di fronte ad un canestro e alla piccola palla a spicchi che riesce ogni anno ad unire il mondo, diventano protagonisti di una grande atmosfera di festa, di competizione sportiva sana ed entusiasmante, di confronto interpersonale ed interculturale. Quale grande occasione per gli adulti di domani, di diventare ambasciatori di pace e di sport!
Sono certo che anche quest’anno "Minibasket in piazza" riuscirà a coinvolgere l’intera nostra comunità e a raccoglierla in piazza, nel luogo simbolo di ogni municipio, dove accoglierà calorosamente i minicestisti della Pol. Basket Bitritto, ai cui istruttori e responsabili giunga il mio plauso per lo splendido lavoro profuso, e soprattutto quelli della Serbia e della Bosnia.
Anche Bitritto è pronta a diventare piazza del mondo! Buon torneo a tutti!

Vito LUCARELLI


Saluti del Presidente Comitato FIP Basilicata

image

Rivolgo il saluto del Comitato Regionale FIP Basilicata, e mio personale, a tutti i bambini che, dal 16 al 23 giugno 2013, parteciperanno a Matera alla XXI edizione del Torneo Internazionale "Minibasket in Piazza".
La manifestazione rappresenta una vetrina di grande rilievo per tutta la pallacanestro lucana ed è connotata da una risonanza sia europea che extraeuropea e da un alto profilo socioculturale.
Sono sicuro che tutti i partecipanti al Torneo saranno accolti ed ospitati nel migliore dei modi dalla Città di Matera e dai suoi abitanti, e potranno maturare una significativa esperienza non solo sportiva, ma anche umana e culturale.
L’instancabile impegno della Pielle Matera e del Comitato Organizzatore sarà sicuramente ripagato, anche quest’anno, dalla partecipazione alla manifestazione di un numerosissimo pubblico fatto di decine di migliaia di persone.

Giovanni Lamorte




Saluti del Sindaco di TORITTO

image

ogni parte del mondo, e soprattutto condividere un’esperienza bellissima come quella dello sport. Considero lo sport un’indispensabile strumento di crescita non solo per la salute, ma anche e soprattutto per la cultura di ogni persona, perché insegna i valori dello stare insieme nel rispetto delle regole, spinge alla competizione per migliorarsi, ed unisce per sempre le persone, perché nello sport si cementano le amicizie migliori. Lo sport è anche uno straordinario veicolo di pace, perché consente a uomini e donne di ogni razza di incontrarsi e competere nel gioco, e così di abbattere ogni pregiudizio sul "diverso", perché il diverso non esiste. Ed infine si tratta di basket, ossia dello sport con la più antica tradizione a Toritto, dove 60 anni fa si giocava in piazza, per cui sarà bellissimo tornare a vivere un’esperienza, quella del gioco, che in fondo nessuno di noi ha mai voluto abbandonare. Sento dunque il dovere di ringraziare le associazioni sportive organizzatrici, ed in particolare l’AGSD Toritto, per l’impegno e la passione con cui consentiranno a tutti i ragazzi di vivere questa esperienza indimenticabile.

Michele Geronimo


Saluti del Sindaco di Policoro

image

E’ "Mini" solo per l’età dei bambini. Dopo i giochi in Magna Grecia, dal 16 al 23 giugno prossimi, la nostra Città tornerà a vivere forti emozioni per lo svolgimento della ventunesima edizione del Torneo Internazionale di Minibasket. Sarà per tutti un appuntamento importante, come è già avvenuto per le edizioni precedenti, per la gioiosa e straordinaria partecipazione di ragazzi provenienti da diverse parti del Mondo, che si contenderanno "il primato" esclusivamente intorno al pallone di pallacanestro, noncuranti delle differenze etniche, politiche, economiche, religiose e quant’altro ancora. Strano, davvero strano il Mondo: un solo pallone per essere fraternamente felici; sul significato profondo di questa iniziativa, abbiamo di che riflettere ed apprendere a tutti i livelli. Se questo torneo che anima la nostra vita cittadina all’inizio dell’estate, da qualche anno, è visto sotto questo profilo, credo che è "Mini" solo per l’età dei partecipanti. Sui valori, invece, è immenso! Ai valenti e lungimiranti organizzatori, il grazie sincero a nome della Cittadinanza e mio personale; a tutti i ragazzi, italiani o stranieri che siano, il mio affettuoso abbraccio.


Massimiliano Padula
Assessore Sport, Turismo e Spttacolo



Saluti del Sindaco di Santeramo

image"A nome di tutta la cittadinanza, sono onorato di poter accogliere nel nostro territorio la 21esima edizione del Minibasket in piazza. Si tratta di un’ottima occasione per far incontrare in un unico contesto di allegria e di crescita ragazzi provenienti da tutto il Mondo, tutti uniti dalla stessa passione per lo sport. La nostra città, sempre molto sensibile per le attività sportive giovanili e per la vita delle Associazioni, avrà l’onore di ospitare queste belle e costruttive competizioni. Santeramo non è indifferente al ruolo rivestito dallo sport nell’educazione dei ragazzi, attraverso le sane competizioni sportive le giovani generazioni prendono coscienza del valore delle regole, ma soprattutto del rispetto per l’avversario. Tutti insegnamenti che sono certo saranno un giorno traslati nella loro vita quotidiana.
Un mio saluto dunque a questi ragazzi, accomunati dall’amore per il basket e pronti a misurarsi con coetanei provenienti da altre culture: siate i benvenuti nella nostra Città, riempitela del vostro solito entusiasmo e fatevi portatori con noi adulti dei valori di lealtà e rispetto. In bocca al lupo e viva lo Sport!"
Grazie infine a tutti gli educatori che attraverso la pratica sportiva quotidianamente fanno assaporare ai giovani quanto gi adulti li vogliano bene e quanto per loro si sacrificano.
La nostra Città è apre le proprie braccia e tutti avvolge nello spirito della Amicizia!

Michele D’Ambrosio

SALUTO DEGLI ORGANIZZATORI

image

MinibasketinPiazza 2013

Tutto è pronto per il taglio di un nuovo nastro. Sembra vivo e ancora fresco il ricordo della edizione scorsa, dei ragazzi riuniti sotto le bandiere dei propri paesi per rinnovare la promessa di impegno sportivo, di giovani campioncini che si ritrovano in occasione della finalissima, che festosi invadono la piazza centrale in attesa di esultare con i vincitori. In un rituale collaudato tutto si ripeterà anche nella edizione 2013. Tutto come lo scorso anno, come gli anni che sono passati, tutto come quando cominciò nel lontano 1993.
Tutto sembra già vissuto ma in fondo tutto è diverso a Minibasket in Piazza. Sempre
Minibasket in Piazza è anche e soprattutto una festa. Che si alimenta ogni anno di nuove occasione di gioia, di momenti unici, di diverse e variegate emozioni. Nella sua semplicità, Minibasket in Piazza è la voglia di stare insieme, la sublimazione dell’amicizia, Sfidarsi in campo e condividere fuori il piacere dell’altro, il realizzarsi stando con gli altri. La forza di Minibasket in Piazza è contagiosa.
La magia di Minibasket in Piazza cambia ogni momento, ogni giorno, ogni anno. Cambiano le sfumature, cambiano le emozioni. Ed ogni edizione di Minibasket in Piazza non si confonde mai. Sempre diverse. Sempre uniche.
Ed allora che si tagli il nastro della edizione 2013, che cominci questa nuova puntata della vita colorata di questo carrozzone che parte da Matera e simbolicamente abbraccia e riunisce il sorriso dei ragazzi e che fa per una settimana, di un evento sportivo e di una città, la Piazza del mondo.