Saluti delle autorità

Saluti dell’ Arcivescovo di Matera-Irsina

image

Il ritorno nella nostra città di Matera del Torneo Internazionale di "minibasket in piazza" è un arricchimento umano, sociale e spirituale per tutta la nostra comunità.
La Chiesa, a partire da San Paolo, il primo cristiano che abbia parlato si sport, guarda all’educazione sportiva come supporto per la realizzazione piena dell’uomo secondo lo spirito del Vangelo, ai valori universali della persona e alla solidarietà tra gli uomini e i popoli.
Auguro a tutti i ragazzi e giovani partecipanti al "torneo" di coltivare il concetto di amicizia, il rispetto degli altri e un vero spirito sportivo nel sapere rispettare le regole, nel bandire ogni forma di violenza fisica e verbale e nel combattere la discriminazione e slealtà sportiva, per essere seme di speranza di una nuova umanità.
Incoraggio tutti i promotori del "torneo" a superare ogni difficoltà, consapevoli come scrivere il sociologo e antropologo francese Marcell Mauss che lo sport è "un fatto sociale totale".
Gioioso divertimento

+Salvatore LIGORIO



Saluti del Prefetto di Matera

image

La manifestazione internazionale "Minibasket in piazza" è giunta alla sua XXII^ edizione e sicuramente anche quest’anno confermerà il successo di pubblico e l’ampia partecipazione di giovani provenienti da ogni parte d’Europa e da altri paesi del mondo, registratisi nelle passate edizioni ed in particolare in occasione di quella svoltasi lo scorso anno.
L’elevata valenza sociale, culturale ed educativa dell’evento, che peraltro si svolge a ridosso dei festeggiamenti della Santa Patrona di Matera, è unanimamente riconosciuta, tant’è che tale manifestazione, anche per quest’anno, si fregerà dell’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica che, com’è noto, viene concesso soltanto agli eventi che rivestono un alto profilo socioculturale.
Fondamentale appare, pertanto, questo annuale appuntamento che vede protagonista la città di Matera e l’associazione Polisportiva Dilettantistica "PIELLE Matera", ai fini dell’integrazione tra i giovani cittadini europei e anche dei paesi extraeuropei, che, nel corso di tale gioioso e sportivamente validissimo torneo, hanno ampia occasione di fondere diverse culture e tradizioni, in una cornice ricca di storia e di cultura.
Altrettanto rilevante risulta poi il contributo fornito dalla manifestazione alla costante opera di diffusione della cultura della legalità e del rispetto delle regole, che viene svolta nei riguardi dei giovani locali per cui, anche sotto tale profilo, appare oltremodo meritevole dell’apprezzamento di tutte le Istituzioni impegnate in tale azione educativa delle nuove generazioni.

Luigi PIZZI



Saluti del Questore di Matera

image

Sono rimasto molto colpito dalla bellezza di questa manifestazione, al di là dell’aspetto sportivo, per il messaggio di amicizia e di fratellanza in esso contenuto. In questo momento di grande crisi dei valori e di enorme confusione globale, sapere che un gruppo di persone, anzi di genitori, animato di buona volontà si adoperi affinché, attraverso il gioco, si possano diffondere e far comprendere ai nostri piccoli concetti come solidarietà e amore per il prossimo, è un segnale di luminoso splendore che, in un panorama offuscato quotidianamente dalla presenza di un senso di incombente violenza, non può far altro che riempirci di soddisfazione.
Il mio è un pensiero di genitore prim’ancora che di uomo delle istituzioni e vorrei che questo pensiero si unisca alla certezza di assistere ad una festa di colori e gioia, che solo i nostri figli riescono a donarci, che dipinga il cielo di Matera di felicità ed allegria e ci regali indimenticabili momenti di spensieratezza.
Auguri e… tutti a canestro!


Stanislao SCHIMERA


Saluti del Presidente della Regione Basilicata

imageQuello di quest’anno e’ il primo "saluto" che, in veste di Presidente della Regione, con grande piacere rivolgo ai tanti piccoli atleti provenienti da varie parti del mondo, chiamati ad animare, a Matera, la ventiduesima edizione del Torneo Internazionale Minibasket in piazza.
Da uomo dello sport, prima ancora che da esponente delle Istituzioni lucane, ho sempre ammirato, in questi anni, la straordinaria capacita’ organizzativa della Pielle, frutto - e non potrebbe essere diversamente - di una grande passione e dello stretto legame col territorio di quanti operano all’interno della polisportiva materana.
So bene cosa significhi, sotto il profilo logistico, dar vita ad una kermesse di questo tipo. Non mi sfuggono le criticità infrastrutturali che sono proprie della nostra terra ed alle quali stiamo tentando, sia pure tra difficoltà e ritardi, di porre rimedio. Ma proprio perché sono conscio dello sforzo che ogni anno occorre fare per accendere le luci su questa bella vetrina sportiva lucana, che richiama nella Città dei Sassi migliaia di persone, tra atleti, tecnici e accompagnatori, sono ancor più orgoglioso e felice di dare il "benvenuto" ai tanti ragazzi e alle loro famiglie provenienti dall’estero e da altre regioni d’Italia, alla vigilia di quello che, per l’intera Basilicata, e’ sicuramente un evento storico: la scelta della Capitale della Cultura per il 2019. Sono certo che anche grazie all’importante ritorno di immagine che il Trofeo Internazionale Minibasket in piazza contribuisce puntualmente a creare da 22 anni a questa parte, Matera avrà, nei prossimi mesi, una opportunità in più da spendere sull’altare di una candidatura che, ci piace sperare, premierà l’impegno di tutta la regione. Buon torneo a tutti. E che a vincere siano i valori dello sport, del sano agonismo e dell’amicizia tra i popoli.

Marcello PITTELLA


Saluti del Presidente della Provincia di Matera

imageIl mondo a Matera. Ci piace questa idea di piazza culturale come ponte tra i popoli che nello sport trovano una identità comune arricchita dalle specificità di ognuno. Una bellissima immagine che racconta di come i ragazzi del Minibasket offrano a questa città una occasione senza eguali di cittadinanza attiva. Esempio eccellente di convivenza civile che in questi tempi fragili riesce a squarciare il velo della sfiducia e della diffidenza. Una sfida importante che in questi 22 anni si è arricchita del contributo di migliaia di giocatori che nella condivisione di una passione hanno trovato il senso della partecipazione e del dialogo. Vissuto in allegria e con un tocco di sana competizione il Minibasket in piazza rilancia l’idea di una comunità che non ha a cuore divisioni perché solo insieme si vince sempre.

Franco STELLA

Saluti del Sindaco di Matera

image

Questa edizione del minibasket in piazza cade nell’anno in cui si deciderà la capitale europea della cultura per il 2019. Anche per questa ragione sarà una edizione molto speciale sia per la comunità che ospita questa manifestazione sia per le centinaia di ragazzi che da tutto il mondo arriveranno in Basilicata e a Matera per vivere questa originale e toccante esperienza.
Si tratta di una straordinaria occasione di confronto che si muove molto coerentemente con il cammino di Matera verso la candidatura a capitale europea della cultura per il 2019. Il protagonismo dei bambini, lo scambio culturale attraverso i sani valori dello sport, la permanenza nelle famiglie lucane rappresentano un arricchimento straordinario per la nostra comunità e un modo originale per portare un po’ di Europa in Basilicata e un po’ di Basilicata in Europa.
Matera città dell’accoglienza rimarrà certamente nella testa e nel cuore dei tanti ragazzi che si cimenteranno in questi giorni così intensi diventando così i migliori ambasciatori di pace e di sport nel mondo.
E’ con questo auspicio che auguro a tutti i partecipanti, atleti, dirigenti e accompagnatori una buona permanenza a Matera.

Salvatore ADDUCE


Saluti del presidente del Consiglio Comunale di Matera

image Anche quest’anno mi onoro di portare il saluto del Consiglio Comunale di Matera e mio personale ai giovani atleti che, provenenti da ogni parte del mondo, partecipano alla 22^ edizione della manifestazione "Minibasket in Piazza", alla Pielle Basket che, con grande abnegazione la organizza, e a tutte le famiglie materane che, ospitando i ragazzi, permettono la realizzazione dell’evento.
E’ un appuntamento consolidato per la nostra città che dimostra come da noi la cultura dell’accoglienza, della fratellanza e della solidarietà non è semplicemente enunciata ma è realmente praticata.
Aspettiamo pertanto con ansia l’inizio della manifestazione durante le quale la città si riempie di colori e di allegria.

Brunella MASSENZIO

Saluti del Presidente FIP

image
Siamo tutti Pielle Matera.
Uso uno slogan per esprimere sinteticamente e con affetto, la gioia e la stima per una manifestazione che non solo dura da vent’anni, ma che ha sempre nuovi spunti di interesse.
Si gioca a Matera, nel senso più pieno del termine: in città, nelle piazze, fra la gente, con i commercianti che adottano e viziano i bambini che provengono non solo da ogni parte d’Italia, ma anche dall’estero. La città si stringe intorno al Torneo, il Torneo è la città. Agonismo e socialità si intrecciano per permettere ai ragazzi di trovare nuovi modi di dialogare grazie alla pallacanestro, gioco-educativo più che mai. Vinca il migliore? No, a Matera si vince già solo partecipando.


Giovanni PETRUCCI

Saluti del Presidente Nazionale settore minibasket

imageGiocare in piazza è una delle immagini più suggestive e nel contempo uno dei più efficaci veicoli promozionali. E se quella piazza è colorata delle bandiere delle Nazioni di tutto il mondo, allora quel luogo diventa uno spot ineguagliabile che esalta i valori dell’Educazione Motoria, intesa non solo come attività fisica e supporto fondamentale alla crescita dei giovani, ma soprattutto come veicolo di integrazione, di rispetto reciproco e di socializzazione. Minibasket in Piazza regala queste emozioni da 22 anni, trasformando la Città dei Sassi nella Capitale Mondiale del nostro giocosport, una Babilonia di chiassose e divertite lingue che da così diverse si equalizzano in una grande armonia di suoni e di gesti. Un grazie di cuore a Sergio Galante, autentico motore dell’evento e a tutti i collaboratori della Pielle Matera perchè riuscire ad organizzare questo magnifico torneo e’ ogni anno un autentica impresa che si rinnova. Un saluto e il classico in bocca al lupo a tutti i partecipanti, nella certezza che divertirsi sarà tanto importante quanto il giocare. Un saluto speciale ai miniatleti provenienti da altre nazioni e continenti, sono certo che tornando a casa porteranno nel loro cuore le bellezze della città e del nostro Paese ma anche il piacere di nuove amicizie.

Eugenio CROTTI

Saluti del Presidente CONI di Basilicata

imageIl mio ringraziamento, quello del mondo sportivo di Basilicata che rappresento in quanto Presidente Regionale del CONI va all’organizzazione, ai piccoli atleti, ai volontari che si adoperano per la buona riuscita dell’evento e agli spettatori che con la loro presenza coloreranno questa manifestazione che la Pielle Matera ha voluto organizzare per la ventiduesima volta. Tante sono infatti le edizioni che questo straordinario evento conta, a prova e dimostrazione della serietà di una Associazione Sportiva che vive lo sport come un momento di crescita socio-culturale da mettere a disposizione della sua comunità. Un evento unico, dai risvolti sociali nobili che esaltano i veri valori che attraverso lo sport vogliamo e dobbiamo far emergere. La solidarietà, la fratellanza, lo scambio interculturale favorito dalle diverse provenienze delle società partecipanti, avranno conseguenze e risvolti che difficilmente i ragazzini potranno dimenticare. In questo periodo si parla tanti di integrazione, quel fenomeno che guarda alla parità di diritti, alla pari dignità fra popoli e uomini. Bene, questo è un evento sportivo in cui l’integrazione viene esaltata e diventa esempio da imitare e perseguire. Questo mio pensiero vuole essere il modo più snello per dare un contributo a questa bella, radicata e particolare iniziativa alla quale sono onorato di partecipare. Auguro agli organizzatori di non perdere questo entusiasmo e chiedo a tutti di sostenerli, anche con la sola presenza perché solo così potremo ambire ad essere partecipi nella costruzione di una società migliore. Auguri a tutti e buon divertimento.

Leopoldo DESIDERIO

Saluti del Presidente Comitato FIP Basilicata

imageUn caro saluto a tutti i bambini che, dal 23 al 28 giugno 2014, parteciperanno a Matera alla XXII edizione del Torneo Internazionale "Minibasket in Piazza": una manifestazione che rappresenta il "fiore all’occhiello" di tutta la pallacanestro lucana e che riesce ogni anno a coniugare l’aspetto sportivo e agonistico internazionale con un’esperienza sociale e culturale di altissimo profilo. Di certo, anche in questa occasione l’impareggiabile impegno della Pielle Matera e del Comitato Organizzatore della manifestazione otterranno il giusto e meritato riconoscimento rappresentato dalla partecipazione al "Minibasket in Piazza" di un pubblico numerosissimo e appassionato. Buona permanenza a Matera!


Giovanni LAMORTE

Il saluto del sindaco di Corato

image

E’ davvero un’emozione straordinaria per me poter porgere il saluto della Città di Corato a tutti i partecipanti alla 22esima edizione del Torneo Internazionale "Minibasket in Piazza - Trofeo Carmine Nuzzaci". Un appuntamento che negli anni è cresciuto, creando sempre nuovi stimoli negli organizzatori e possibilità di confronto per gli istruttori e i minicestisti.
Avendo una lunga esperienza sportiva agonistica, so bene che questo tipo di manifestazioni amplificano la passione per lo sport, un formidabile strumento di dialogo e veicolo di comunicazione, col fine di trasmettere i più nobili valori della vita ai nostri ragazzi, fra condivisione e amicizia.
E’ una grande festa per il nostro minibasket, una settimana all’insegna della "palla a spicchi", in cui questi bambini riusciranno certamente a coinvolgerci e renderci partecipi delle loro fatiche e delle loro gioie, con l’augurio che siano tante le gioie che li accompagneranno, non solo in questo torneo, ma soprattutto nel prosieguo della loro vita. Ringrazio gli organizzatori, ragazzi giovani animati da grande voglia e passione, che dedicano il loro impegno sportivo a classi così giovani di bimbi; ringrazio altresì i genitori, che anche in una congiuntura tanto difficile, alle prese con le mille difficoltà quotidiane, comprendono come sia importante seguire e accompagnare i propri figli in queste piccole "sfide". Non meno importanti, oltre le parole, ci sono le emozioni che i ragazzini sapranno trasmettere con la loro sincerità e spontaneità.
Al di là del risultato del tabellone, il mio auspicio è che per tutti questa sia un’esperienza importante di sport, aggregazione e condivisione, tale da lasciare in ognuno un significativo seme di amicizia. Sono convinto, inoltre, che questa intensa esperienza sportiva contribuisca a rafforzare sia lo spirito che il carattere perché, in fondo, tutti noi abbiamo bisogno di atleti che sappiano fare canestro anche nella vita.

Massimo MAZZILLI


Saluti del Sindaco di Laterza

image"Con grandissima soddisfazione ci apprestiamo ad accogliere per la prima volta nella nostra città e nella Provincia di Taranto la ventiduesima edizione del torneo internazionale "Minibasket in Piazza". Lo sport offre ai ragazzi la possibilità di esprimersi in una lingua "diversa" che consenta di comunicare con il mondo e di realizzarsi. Ma lo sport è anche voglia di stare insieme, di fare festa in amicizia, di abbattere le barriere. Centinaia di ragazzi che corrono dietro una palla da basket, gioiosi, festanti, colorati. E’ così che Laterza immagina di vivere per la prima volta questa meravigliosa esperienza, contagiata dall’entusiasmo e dall’amore di questi ragazzi per il basket. Un ringraziamento da parte mia e di tutta l’Amministrazione agli organizzatori di questa manifestazione e a tutti gli educatori e alle famiglie che quotidianamente trasmettono ai nostri giovani l’amore per lo sport come strumento di divertimento ma anche di crescita e di formazione"

Gianfranco LOPANE

Saluti del sindaco Bitritto

Benvenuti a Bitritto! Dobrodošli u Bitritto!
Esprimo, a nome dell’intera Amministrazione Comunale, e di tutta la cittadinanza, l’orgoglio di ospitare nuovamente a Bitritto e per il quinto anno, la manifestazione "Minibasket in piazza": tanti bambini provenienti da ogni continente, che di fronte ad un canestro e alla piccola palla a spicchi che riesce ogni anno ad unire il mondo, diventano protagonisti di una grande atmosfera di festa, di competizione sportiva sana ed entusiasmante, di confronto interpersonale ed interculturale. Quale grande occasione per gli adulti di domani, di diventare ambasciatori di pace e di sport!
Sono certo che anche quest’anno "Minibasket in piazza" riuscirà a coinvolgere l’intera nostra comunità e a raccoglierla in piazza, nel luogo simbolo di ogni municipio, dove accoglierà calorosamente i minicestisti della Pol. Basket Bitritto, ai cui istruttori e responsabili giunga il mio plauso per lo splendido lavoro profuso, e soprattutto quelli della Serbia e della Bosnia.
Anche Bitritto è pronta a diventare piazza del mondo! Buon torneo a tutti!

                                                               PINO GIULITTO


Saluti del Sindaco di Cassano

image


Durante l’infanzia e la giovinezza la pratica sportiva offre un’eccellente opportunità̀ di apprendere ed esercitare abilità che possono migliorare la forma fisica e la salute lungo il corso di tutta la vita. Inoltre, l’acquisizione precoce delle abilità di base è essenziale per aiutare i giovani a esercitare e comprendere meglio il valore dello sport.
La pratica sportiva tuttavia, non si limita a esercitare abilità ́ ha solo funzione ricreativa, ma consente di conoscere e comprendere a fondo principi e concetti come "regole del gioco", fair play e rispetto, consapevolezza tattica e corporea, e di sviluppare la consapevolezza sociale legata all’interazione personale e all’impegno di squadra.
D’altra parte Il valore sociale dello sport è stato ribadito anche in vari documenti della Commissione europea.
L’internazionalità poi di questa manifestazione riconduce alla pratica concreta della solidarietà tra i popoli e della pace.
La città è grata agli organizzatori per questa opportunità di crescita che gli viene offerta.
Buona pratica a tutti.


Saluti del Vice Sindaco di TORITTO

image

Un saluto particolare a nome dell’amministrazione comunale a tutti gli organizzatori che ogni anno con grande impegno provvedono ad allestire questo impegno internazionale, ai dirigenti di tutte le società sportive, ma sopratutto ai bambini che parteciperanno ala XXII edizione del Torneo Internazionale "Minibasket in piazza 2014". Siamo onorati di ospitare a Toritto per il secondo anno consecutivo una manifestazione giovanile così importante che mette insieme cultura e lingue diverse in un unico contesto di crescita e allegria. Un ringraziamento particolare al Presidente dell’AGSD Toritto Franco Panzarino, ai diregenti Franco Cirillo, Leo Carlucci , Domenico Modugno e rispettive mogli, a tutti i genitori.Vi saluto e auguro a voi tutti un BUON TORNEO.

Dionisio ROTUNNO



Saluti del Sindaco di Policoro

image Minibasket in Piazza è "Mini" solo per l’età dei bambini, ma è un evento di grande levatura culturale, attraverso il quale la nostra Città tornerà a vivere forti emozioni. Ancora una volta sarà per tutti un appuntamento importante, come è già avvenuto per le edizioni precedenti, per la gioiosa e straordinaria partecipazione di ragazzi provenienti da diverse parti del Mondo, che si contenderanno "il primato" esclusivamente intorno al pallone di pallacanestro, noncuranti delle differenze etniche, politiche, economiche, religiose e quant’altro ancora. Strano, davvero strano il Mondo: un solo pallone per essere fraternamente felici; sul significato profondo di questa iniziativa, abbiamo di che riflettere ed apprendere a tutti i livelli. Se questo torneo che anima la nostra vita cittadina all’inizio dell’estate, da qualche anno, è visto sotto questo profilo, credo che è "Mini" solo per l’età dei partecipanti. Sui valori, invece, è immenso! Ai valenti e lungimiranti organizzatori, il grazie sincero a nome della Cittadinanza e mio personale; a tutti i ragazzi, italiani o stranieri che siano, il mio affettuoso abbraccio.

Massimiliano PADULA

Saluti del Sindaco di Santeramo

image

Sì, Iniziamo dai ragazzi per un mondo di pace e di solidarietà.
Ancora una volta dal "Murgiabasket in Piazza" per far abbracciare popoli e culture che vogliono incontrarsi per vivere senza conflitti e diffidenze.
Grazie agli Organizzatori per la bellissima manifestazione. Grazie ancora una volta!
Vi saluto uno per uno e a nome della mia Città. Per voi tanta riconoscenza! So quanto impegno e quanti sacrifici perché tutto si svolga nel migliore dei modi. So quante difficoltà incontrate. Ma so anche che per voi il sorriso dei ragazzi, con lo spirito di fratellanza che in loro generate, vi ripaga di tanto lavoro! Grazie. Siete nella parte migliore della nostra Comunità.
Benvenuto a tutti i giovani atleti.
Sono giorni cari ragazzi che non dimenticherete facilmente. Sono i giorni delle Amicizie che porterete per sempre nel vostro cuore. Fate tesoro di ogni attimo di lealtà e di altruismo che, pur nella competizione, i vostri educatori vi insegneranno. Questi nobili valori vii accompagnino sempre per le strade della vita.
Benvenuti nella Città di Santeramo ospitale ed accogliente. Benvenuti nella Città che non fa sentire forestieri, ma a casa di Amici.
Benvenuti a tutti e quando tornerete nelle vostre famiglie nei vostri lontani Paesi portate il saluto dell’Italia e dei Cittadini di Santeramo e soprattutto la nostra mano aperta della Pace.
Ciao

Michele D’AMBROSIO


SALUTO DEGLI ORGANIZZATORI

image

Minibasket in Piazza 2014



Sarà sotto il segno di Matera 2019, capitale europea della cultura, l’edizione 2014 di Minibasket in Piazza. Giunta alla sua ventiduesima edizione, la manifestazione materana si arricchisce di nuove sfumature, rafforza la sua valenza sociale e culturale, senza cambiare i suoi principi e suoi storici obiettivi.

Ragazzi che dalla lontana Nigeria raggiungono la città dei Sassi per trascorrere una nuova esperienza tra storia, cultura e sport, per vivere al massimo dell’entusiasmo la settimana più attesa dell’anno, affrontando lunghi viaggi, centinaia di chilometri e a volte attraversando fusi orari e -semplicemente – per essere a Matera per l’edizione di Minibasket in Piazza. La forza dello sport.

Ma lo sport si erige ad evento culturale tra i più raffinati dove la manifestazione sportiva rimane quasi un pretesto, un’occasione per fare conoscenze, scambiarsi esperienze nei linguaggi e nelle lingue diverse. E dove c’è scambio, osmosi, trasmissione di valore c’è cultura. E si cresce. Come singoli e come collettività.

Che la festa cominci. Sotto lo sventolio delle tante bandiere, attraverso nuove occasione di gioia, di sano divertimento, di momenti unici.

Minibasket in Piazza sostiene Matera 2019, capitale europea della cultura. Ma la manifestazione sportiva dal suo nascere, già dalla sua idea e nel corso degli anni ha rappresentato un eccellente veicolo di conoscenza e promozione della città più antica e più bella del mondo. In questo Minibasket in Piazza ci crede. Sono anni che ci crede. Ci ha creduto da sempre.

Anche Minibasket in Piazza per Matera 2019, con la città candidata a capitale europea della cultura.



IL COMITATO ORGANIZZATORE