Saluti delle Autorità

Saluti dal Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano

image
"Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare, di unire le persone in una maniera che pochi di noi possono fare. Parla ai giovani in un linguaggio che loro capiscono".
Parole illuminanti quelle di Nelson Mandela, un’icona che ha creduto nel potere dirompente dello sport come mezzo straordinario per unire popoli e culture diverse e che, la manifestazione "Minibasket in Piazza", dal 1993 ha avuto il merito di far proprie, fungendo da amplificatore per migliaia di ragazzi provenienti dall’Italia e da ogni angolo del mondo.
Lo sport come mezzo di trasmissione di messaggi universali, capace di trasmettere le regole della vita sociale, portatore di valori educativi fondamentali quali il fair-play, l’integrazione, la tolleranza e lo spirito di squadra nel centro della "Città dei Sassi", dove le differenze sono diventate confronto, anerando le barriere antropologiche.
Matera, con i suoi giovanissimi, ha il diritto-dovere di costruire sulla pratica sportiva, sull’entusiasmo e sul calore dei ragazzi, quella polis al centro della quale erigere una nuova Capitale, non solo della cultura, ma di quei valori condivisi, che il basket, così come tutte le discipline sportive, possano esaltarne la propria identità, fatta di passione e sacrificio, ma anche di 26 edizioni di pace e fratellanza.
Un’attività meritoria, fatta di dedizione e spirito di solidarietà, che ha contribuito alla formazione di una comunità fluida e solidale, in cui la società organizzatrice A.P.D. Pielle Matera, gli sponsor, i volontari e gli atleti rappresentano un tutt’uno.
Un grosso in bocca al lupo e viva lo sport!

Giovanni MALAGO’

Saluti dal Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro

image
Matera è una città che sentiamo più vicina che mai. Patrimonio mondiale dell’Unesco per i Sassi, quelle caratteristiche case-grotte scavate nella montagna, sarà la capitale della Cultura europea 2019: decisamente è un punto di riferimento e rappresenta un altro magnifico modo per declinare il nostro essere Italiani.

Matera è un ponte della storia, ma anche una città che guarda al futuro. Quel futuro dove saranno protagonisti i nostri ragazzi, quelli che dal 1993 partecipano al Torneo Minibasket in Piazza, che non è solo il nome di un Torneo internazionale, ma una realtà di fatto. Infatti il Torneo occupa in maniera festiva il centro storico della città, le periferie e i paesi limitrofi con le gare, ma anche e soprattutto, con la pacifica invasione dei minicestiti che vengono adottati e coccolati dai materani. Era iniziato come l’iniziativa, lodevolissima, di un gruppo di amici, ora ha una notorietà che supera i confini nazionali con una organizzazione capillare.

Il Torneo prevede che buona parte dei ragazzi siano ospitati a casa dei coetanei. Su tutto regna il gioco, con il suo linguaggio universale, con l’agonismo che si esprime nel rispetto delle regole, attraverso il nostro minibasket che opera come momento educativo di crescita sportiva e sociale.

Il Torneo Minibasket in Piazza ha ventisei anni di vita. Alla prima edizione internet era un’opzione per pochi, così come il cellulare che non entrava agilmente in tasca. A Sergio Galante, al suo staff e alla società Pielle Matera vanno i complimenti per aver continuato nel tempo, per aver proseguito nell’organizzazione di questo Torneo che ogni anno richiede sforzi in più, senza però mai venir meno a quelli che sono i suoi valori fondanti ed educativi.

Giovanni PETRUCCI

Saluti dal Presidente del Comitato Regionale CONI BASILICATA

image"Carissimi,

è bello ritrovarsi con cadenza annuale per appuntamenti che danno lustro allo sport della nostra regione.
La 26^ edizione del Minibasket in Piazza segna un momento unico, consolidato nel tempo, in cui vengono esaltati i valori dell’ospitalità, della fratellanza e dell’appartenenza: quelli che ci fanno sentire figli di questa terra ma anche cittadini europei e del mondo intero.
Matera non lo è solo splendore paesaggistico ma e anche città dei valori considerate le qualità umane e morali che caratterizzano la sua gente.
Un connubio perfetto, quello tra uomo e natura che ha contribuito a rendere merito ad una città dinamica che ha meritato il raggiungimento del traguardo di Capitale Europea della Cultura 2019.
In tutto questo, grande merito va dato agli uomini di sport, sempre capaci di inserirsi in ogni contesto per esaltare i valori che rappresentano.
Questo siamo noi, questo siete voi, cari amici della Pielle.
A voi giunga il mio sentimento di gratitudine espresso a nome di tutto l’ambiente sportivo lucano che mi onoro di rappresentare, per questa splendida iniziativa rivolta ad una fascia d’età che merita considerazione e attenzione essendo essa quella che prepara gli uomini di domani.
La capacità organizzativa con la quale annualmente vi misurate, ha reso questo evento unico al mondo tanto da essere ambizione e meta di tante società presenti anche al di fuori del continente Europeo.
A voi sono rivolti gli auguri per questa ennesima, nuova avventura.
Sia questo un momento di ulteriore crescita e arricchimento di quel patrimonio di esperienza sportiva e culturale che caratterizza la vostra voglia di portare sempre più in alto questa manifestazione.
Complimenti e grazie per l’impegno !!!"

Leopoldo DESIDERIO



Saluti dal Presidente Presidente Comitato Regionale FIP Basilicata

image
"Ai tutti i partecipanti al Torneo Internazionale “Minibasket in Piazza”
Torna l’appuntamento con il Torneo Internazionale "Minibasket in Piazza” :
una manifestazione che simboleggia nel migliore dei modi la passione per la pallacanestro della nostra Regione.
A nome del Comitato Regionale FIP Basilicata e mio personale, saluto tutti i partecipanti che dal 17 al 23 giugno 2018 saranno ospiti della Città di Matera e auguro loro di trascorrere una bella settimana all’insegna del basket.
Buon divertimento a tutti!

Giovanni LAMORTE


Saluti dal Sindaco di Corato

image
Non è solo un saluto istituzionale ma un vero e proprio “abbraccio” quello che con le mie parole porgo a tutti i partecipanti alla 26esima edizione del Torneo Internazionale “Minibasket in Piazza” e che vede coinvolti anche i bambini della mia città. Sono davvero lieto di poter esprimere la mia emozione nel salutare l’organizzazione di questo torneo, che merita un plauso per la bellezza che sprigiona, per la gente appassionata che vi prende parte e per le varie comunità che si adoperano per trasmettere attraverso questa attività sportiva un clima diverso e valori universali. L’importanza di questa manifestazione risiede non soltanto nella sfida, ma anche e soprattutto nello stare insieme e nella capacità di creare uno splendido scambio culturale e sociale: il mini basket in piazza nella Capitale Europea della Cultura 2019 va al di là dello sport e i ragazzi capiscono non solo sul campo che manifestazioni come questa riescono a trasmettere un chiaro messaggio di gioia, perché la comunità e l’accoglienza che ricevono ne sono un chiaro esempio. A loro dico: mantenete alti i valori veri della vita come il rispetto, la condivisione e lo studio, perché il futuro ha bisogno di giovani istruiti, e considerate lo sport come un punto di confronto, non solo agonistico, ma anche di conoscenza. Eventi come questo lasciano davvero qualcosa nell’animo dei ragazzi, al di là dell’attività sportiva, perché in primis è bello avere l’opportunità di rapportarsi con persone provenienti da tutto il mondo e confrontarsi con loro.

Buon divertimento a tutti.

Massimo MAZZILLI

Saluto del Sindaco di Bitonto

image
"Se è vero, com’è vero, che lo sport, interpretato in modo leale e puro, è un fenomeno profondamente sociale e culturale, allora posso dire che prosegue in modo piacevole e proficuo la collaborazione fra Bitonto e Matera. Infatti, in nome della fratellanza e della condivisione, c’era già stato il gemellaggio fra le due Capitali della Cultura, quella del Meridione e quella dell’Europa per il 2019. Così, oggi, attraverso la pallacanestro - e grazie all’impegno dello storico Sporting Club - possiamo corroborare ulteriormente questa "simpatetica" vicinanza alla Città dei Sassi.

"Minibasket in Piazza", infatti, con gare importanti che si svolgeranno anche nel centro di Bitonto, è una manifestazione di grande valenza etica, non solo sportiva, e proietta tutti coloro che vi partecipano - miniatleti, giovani coach e famiglie di ogni nazione - verso una consapevolezza di cittadinanza che possiamo definire di dimensione globale.
Insomma, un viaggio nel futuro all’insegna dello sport più autentico, senza mai dimenticare le meraviglie che ci hanno lasciato in eredità i nostri avi. Dunque, buona palla a due a tutti e non smettete mai di sognare e divertirvi".

Michele ABBATICCHIO

Saluti dal Sindaco di Bitritto

image
Benvenuti a Bitritto! Dobrodošli u Bitritto!
A nome dell’intera Amministrazione Comunale e di tutta la cittadinanza, manifesto l’orgoglio di ospitare, nuovamente, a Bitritto, a distanza di quattro lunghi anni, la manifestazione “Minibasket in piazza”.
Una settimana di amicizia, divertimento, sport, condivisione, confronto culturale, sano agonismo. Una settimana per continuare a coltivare quei sani valori che lo sport, in particolare quello praticato dai piccoli, riesce a veicolare magistralmente. Bitritto e la sua Amministrazione comunale, che rappresento, farà certamente la propria parte per contribuire a formare i futuri cittadini del mondo, affinché siano ambasciatori di quegli stessi valori che metteranno “in campo” nell’intera settimana del torneo.
La nostra piazza saprà accogliere, calorosamente, tutti i minicestisti, compresi quelli della Pol. Basket Bitritto, ai cui istruttori e responsabili giunga il mio plauso per lo splendido lavoro profuso. Un saluto particolare, mi sia consentito, ai piccoli sarajeviti, ormai di casa qui a Bitritto, con l’auspicio che il legame, tra la nostra cittadina e la loro città, possa prendere la forma che merita.

Bitritto è pronta a diventare piazza del mondo! Buon torneo a tutti!

Pino GIULITTO